More Website Templates @ TemplateMonster.com - December 16, 2013!

Mountaineers without Barriers


Mountaineers without Barriers Il progetto Alpinisti senza Barriere è cominciato sette anni fa nel campo dello sport ed in quello sociale, promuovendo tramite le sue attività in montagna o nella natura l’inclusione di atleti con diverse abilità fisiche, sensoriali ed intellettuali, oltre ad offrire un servizio specifico di training per guide, volontari e atleti legato a queste abilità, presentando inoltre un programma per bambini e per le loro famiglie, disabili e non. Per portare avanti il progetto, è stato sviluppato un programma annuale rivolto a due gruppi, a seconda delle possibilità dei bambini, con la promessa di “MONTAGNE E ATTIVITA’ PER TUTTI”. Atleti di tutte le età ed abilità, ed i nostri volontari-guide creano un gruppo di azione sociale. Le attività multidisciplinari di questo gruppi sono caratterizzate dall’essere accessibili a tutti i partecipanti, incluse le visite a centri di interpretazione, workshop, campeggi, scalate, studio dei funghi, ma anche trekking e giochi.




Mountaineers without Barriers Queste attività sono sempre sviluppate a contatto con la natura, insieme a corsi di training in “capacità cognitive e protocolli” e guide tecniche degli atleti nell’ambiente, e sono parte del progetto annuale. Il team High Mountain, composto da quattro tour, è formato da volontari e alpinisti con abilità fisiche, sensoriali ed intellettuali diverse.

Il progetto include un training esaustivo ed una preparazione fisica che permette attività di scalata a livelli nazionali ed internazionali.








Mountaineers without Barriers Beneficiari del progetto:
Persone affetti da disabilità. Per due anni sono stati integrati due giovani alpinisti con capacità intellettuali diverse. Tramite questo progetto è stata sviluppata una preparazione innovativa che segna un cambiamento in questa zona. Per lo sviluppo del programma annuale delle attività, il club si divide in un gruppo di azione sociale ed il gruppo High Mountain. Queste attività sono frequentate da oltre 100 bambini e famiglie, insieme agli sportivi che partecipano sempre di più al team.



Promotore del progetto:
Sporting Club Alpinisti senza Barriere

Luogo
Guadarrama, Madrid

Maggiori informazioni:
www.montanerossinbarreras.es


COSA DICONO

“Il progetto Montañeros Sin Barreras è cominciato 8 anni fa. È un progetto integrante, un progetto tramite il quale cerchiamo di far scoprire il mondo delle montagne e della natura a tutti coloro che soffrono di disabilità, siano esse fisiche o intellettive: soprattutto ai bambini. Cerchiamo di insegnare questa inclusività tramite attività che facciamo con loro. Ho anche creato il High Mountain team, ed un anno e mezzo fa abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, che altro non è se non l’inclusione. Grazie a questo progetto, oltre 15 persone hanno scalato le montagne McKinley, Aconcagua, Cho Oyu, Elbrus, Naranjo de Bulnes, Aguille du Midi… Per esempio, comincerò a fare altre attività high mountain come alpinista indipendente.”
Miguel Ángel Gavilán scalatore disabile, fondatore del progetto no profit Montañeros sin Barreras