More Website Templates @ TemplateMonster.com - December 16, 2013!

UN PASSO AVANTI


Lo scopo del programma KROK VPRED (Un passo avanti) è quello di ridurre i rischi corsi da chi usa le droghe ad iniezione, soprattutto per quanto riguarda la prostituzione. Colma sufficientemente la disparità tra la cura primaria e terziaria dei clienti. I lavoratori operano in contatto con consumatori di droghe iniettive e persone che lavorano nella tratta sessuale.

Gli obiettivi del programma sono:
  • Ridurre i rischi sanitari e sociali per chi usa le droghe iniettive attraverso consulenze telefoniche,
  • Ridurre il numero di volte in cui la droga viene riutilizzata e condivisa tramite la distribuzione di iniezioni sterilizzate ed altri materiali sanitari per ridurre la trasmissione di malattie tra i consumatori,
  • Migliorare lo stile di vita dei clienti tramite consulenza e supporto sociale,
  • Ridurre al minimo i rapporti sessuali non protetti tra consumatori di droghe e persone che lavorano nel settore della prostituzione per minimizzare i rischi di malattie sessualmente trasmissibili,
  • Addestrare nuovi lavoratori per assicurare una continuità al lavoro svolto,
  • Incrementare le qualifiche e la motivazione dei lavoratori tramite un training regolare, studio autonomo e supervisione.

  • Una parte del progetto è la rivista STORMik – che offre informazioni sugli orari, i luoghi e le possibilità dei servizi, oltre ad articoli sulla salute, le droghe e la legge. I clienti possono raccontare le loro storie, mandare le loro poesie ed i loro disegni. In alternativa, possono partecipare alla scelta degli argomenti trattati nei prossimi numeri della rivista.

    Beneficiari del progetto:
    Consumatori di droghe, persone che lavorano nel mercato del sesso, cittadini

    Promotore del progetto:
    STORM

    Luogo
    Nitra, Sereď, Trnava

    Maggiori informazioni:
    http://www.zdruzeniestorm.sk

    COSA DICONO


    „Il nostro lavoro si basa sulla filosofia della riduzione dei danni, che si traduce in un tentativo di convincere i clienti a comportarsi responsabilmente verso se stessi, i loro cari e l’ambiente, piuttosto che costringerli all’astinenza totale. Questo è un modo di proteggere la salute pubblica e ridurre il numero di siringhe infette. Raccogliere le siringhe usate è un modo di impedire il contagio di malattie trasmissibili come l’epatite B e C, e l’HIV.”